Sabato, 24 Ottobre 2020

LETTERA STORICA DEL 1852

Questa che vedete è stata trovata in una “riunione” di collezionisti di scritti particolari e rarissimi, dove alcune volte oltre ad un valore storico, c’è anche il valore per le affrancature.  Appena preso ci siamo messi in quattro per “studiare” e capire la scrittura e  che cosa raccontava lo  scritto, e più o meno abbiamo capito di che si tratta. Prima di tutto è datato 12 ottobre 1852. Tratta, sommariamente, di una signora Filaccianese, che fa scrivere ad un avvocato, sempre di Filacciano, al Monsignore dell’epoca di Civita Castellana –Sutri - Nepi,  chiedendo con gentilezza ed educazione,  di poter far benedire una nuova campanella,  durante una processione,  e a chi la deve portare per poterla  mettere ad una chiesa rurale fuori del paese, con particolari logistici storici interessanti.  Un saluto super gentile dell’avvocato che ricorda, e implora, ancora una volta al Monsignore, la supplica della donna.